Ci ricordiamo nella preghiera di Francesco Rabuffi e Luigi Rapalli di Calendasco.


I volontari della Caritas di Calendasco attivano un Banco Solidale, nel cortile della parrocchia, il lunedì e mercoledì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.00
L'iniziativa parte lunedì 6 aprile.
Chi può lascia e chi non può prende.


Martedì 7 aprile - Martedì Santo

Cliccare qui per scaricare il sussidio per la preghiera in famiglia.

Mercoledì 8 aprile - Mercoledì Santo
Cliccare qui per scaricare il sussidio per la preghiera in famiglia.

Preghiera penitenziale in famiglia
Può sostituire la confessione ed preferibile che si faccia prima della cena del mercoledì santo.
Cliccare qui.

Nei prossimi giorni saranno pubblicati i testi per il Giovedì Santo e il triduo pasquale.

Forti nella tribolazione
Si tratta di un libro, preparato dal Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede, che vorrebbe essere un piccolo aiuto offerto a tutti, per saper scorgere e sperimentare nel dolore, nella sofferenza, nella solitudine e nella paura la vicinanza e la tenerezza di Dio.

Il libro è pubblicato sul sito della Libreria Editrice Vaticana come PDF e può essere scaricato gratuitamente. Più volte a settimana, però, verrà aggiornato e sarà dunque nuovamente scaricabile nella nuova versione aggiornata con l’aggiunta dei nuovi testi. 
Qui il link.


AVVISI PARROCCHIALI

La festa di S. Rita del 22 maggio è stata annullata.

Le prime Comunioni e le Cresime, su disposizione dell'ufficio catechistico nazionale, sono rinviate a data da destinarsi dopo l'estate.


Nota del Vicario Generale della Diocesi di Piacenza-Bobbio in riferimento alle indicazioni del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’08 marzo 2020

***

In comunione con i Vescovi dell’Emilia-Romagna e della Lombardia e in ragione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020 recante ulteriori, più restrittive e vincolanti misure per evitare il diffondersi del contagio da Covid-19;

il Vicario Generale, con l’approvazione del Vescovo, dispone i seguenti provvedimenti in modo che sia evitata ogni celebrazione, liturgica e non, con la partecipazione del popolo di Dio, feriale e festiva, funerali compresi, a partire da oggi 8 marzo 2020 relativamente ai territori della diocesi di Piacenza-Bobbio.

In dettaglio si dispongono i seguenti provvedimenti:

1. Le chiese rimangano aperte.

2. Le Messe con il concorso di popolo sono sospese, i presbiteri sono invitati a celebrare quotidianamente senza popolo.

3. Sono sospesi i matrimoni e le celebrazioni esequiali in chiesa; quindi la salma non viene portata in chiesa, ma direttamente al cimitero dove si terrà benedizione del sepolcro con il rito previsto (anche per la deposizione delle ceneri) secondo il rituale delle Esequie. Sia raccomandato agli eventuali presenti il rispetto delle distanze imposte dalla normativa. La Messa esequiale sarà concordata con la famiglia a tempo opportuno al termine dell’emergenza.

4. Negli oratori restino chiusi i cortili e gli altri ambienti. Pertanto non si prevedano incontri, iniziative, riunioni, annullando, in ogni caso, eventi precedentemente fissati.

5. Tutti gli uffici di Curia sono chiusi. Per eventuali urgenze contattare telefonicamente o via mail i rispettivi direttori.

Siamo vivamente esortati alla responsabilità verso il bene di tutti, con il doveroso rispetto delle misure disposte dalle autorità. Queste dolorose rinunce ci aiutino a riscoprire i tanti doni che il Signore non fa mancare alla nostra vita, ci faccia crescere nella carità e nella fraternità.

Le presenti disposizioni sono valide fino a nuovo provvedimento.

Uniti nella carità di Cristo.

 

Piacenza, 08 marzo 2020

Mons. Luigi Chiesa,

  Vicario Generale 




Liturgia del giorno

Liturgia delle ore

Santo del giorno

Papa Francesco